skip to Main Content

Nucleo protetto per Suore Comboniane affette da Alzheimer o altre forme di demenza. E’ il primo nucleo in Italia ad accogliere religiose consacrate con questo tipo di patologie.

A chi si rivolge?

Questo servizio nasce da un innovativo progetto realizzato assieme al Consorzio Charis  e alla Congregazione delle suore missionarie Comboniane di Verona. La struttura, di proprietà della Congregazione,  accoglie un gruppo di Suore affette da Alzheimer o altra forma di demenza. Le persone seguite si trovano nella fase della malattia dove i disturbi comportamentali sono particolarmente acuti, ma che conservano però ancora buone capacità di muoversi autonomamente nello spazio domestico.

Questo servizio nasce quindi all’interno della congregazione per rispondere a precisi e particolari  bisogni di cura delle religiose anziane.

Obiettivi e attività

L’obiettivo principale si concretizza nell’offrire un ambiente protetto dove le persone affette da queste patologie possono muoversi il più liberamente possibile, in massima sicurezza, al fine di migliorare la qualità della loro vita.

La gestione del Servizio è improntata al modello Gentlecare (metodo di cura e di sostegno alla persona affetta da demenza ideato da Moyra Jones) attraverso un preciso allestimento degli spazi e alla proposta di attività semplici, personalizzate rispetto alla storia di vita delle suore. Attività “gentili” cioè prive di stress, gioiose, realistiche e familiari. Il programma prevede anche la stimolazione cognitiva, la musicoterapia e la doll Therapy.

Back To Top
×Close search
Cerca